Allegati:

 

Con DGR N. 1253 del 12 febbraio 2019 Regione Lombardia ha stanziato fondi per interventi economici finalizzati a garantire la piena possibilità di permanenza al proprio domicilio e nel proprio contesto di vita delle persone con disabilità grave e/o in condizione di non autosufficienza. Con Decreto 231 del 22 febbraio 2019 ha provveduto all’assegnazione delle risorse a ciascun ambito sociale.

Interventi e risorse previste per i cittadini residenti nei comuni afferenti all’ambito sociale di Dongo sono:

  1. buono sociale mensile per compensare assistenza da caregiver familiare € 29.100,00;
  2. buono sociale mensile per personale di assistenza con regolare contratto € 9.300,00;
  3. buono sociale mensile per progetti di vita indipendente per persone di età compresa tra 18 e 64 anni € 4.800,00;
  4. voucher sociali per sostenere la vita di relazione di minori con disabilità € 4.273,00.

Destinatari degli interventi sono:

  • persone con disabilità grave e/o non autosufficienti, di qualsiasi età, residenti nei Comuni dell’Ambito, non ricoverati in strutture residenziali a ciclo continuo;
  • in condizione di gravità così come accertata ai sensi dell’art. 3 comma 3 della Legge 104/1992;
  • con valore ISEE PER PRESTAZIONI SOCIO-SANITARIE NON RESIDENZIALI non superiore  ad auro 20.000,00 per interventi 1-2-3;
  • con valore ISEE ORDINARIO o ISEE MINORENNI (in caso di genitori non coniugati e non  conviventi) non superiore ad euro 26.000,00 per intervento 4.

La domanda potrà essere presentata presso gli uffici dell’azienda Le Tre Pievi - Servizi Sociali Alto Lario, Via Don P. Pedroli, 2, Gravedona ed Uniti, previo appuntamento telefonando al numero 0344916031. Il termine per la presentazione delle domande è il giorno 30/04/2019.

Verranno successivamente stilate 3 graduatorie distinte per:

  • beneficiario anziano
  • beneficiario disabile
  • beneficiario disabile minorenne

Il diritto al beneficio decorrerà dalla data di presentazione della domanda.

Ulteriori dettagli sono specificati nel “Regolamento accesso misura B2”.

 

SCARICA L'AVVISO

 

ATS Montagna ha approvato l'AVVISO PUBBLICO "MANIFESTAZIONE DI INTERESSE RIVOLATA ALLE ALLEANZE LOCALI PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI DI CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI VITA CON I TEMPI LAVORATIVI".

In sintesi l'Avviso prevede che:

- i progetti possono essere presentati, attraverso il soggetto capofila (pubblico), sia da Alleanze di nuova costituzione che da Alleanze Locali di Conciliazione già costituite, anche ridefinite in termini di partenariato;

- possono essere presentati progetti relativi alle seguenti azioni specifiche:

A) servizi di mobilità/trasporto per l'accesso a servizi rivolto a soggetti fragili e figli minori appartenenti a famiglie di lavoratori/lavoratrici con esigenze di conciliazione tra impegni lavorativi e carichi di assistenza;

B) sostegno alle famiglie con bisogni di conciliazione vita-lavoro nella gestione dei figli minori (fino al compimento dei 16 anni) tramite l’organizzazione di servizi da usufruire nei periodi di chiusura delle scuole (estate e altre vacanze scolastiche).



Per ogni dettaglio si rimanda al testo integrale dell'Avviso e alla modulistica pubblicati sul sito dell'ATS Montagna http://www.ats-montagna.it/avviso-pubblico-manifestazione-di-interesse-presentazione-progetti-conciliazione-vita-lavoro-2/